New media, Pubblicità 

26 giugno 2012 | 9:38

Google/Antitrust: gigante pubblicità , inserirlo nel Sic

ROMA (MF-DJ)–”Grandi attori web internazionali”, come Google e i social network, “ormai hanno acquisito posizioni di particolare forza economica che possono finire per depotenziare le opportunita’ del mercato digitale”. Nella relazione annuale, il presidente dell’Antitrust, Giovanni Pitruzzella, invita ad adeguare le regole, soprattutto del mercato pubblicitario, alle mutate condizioni del settore. “I motori di ricerca come Google e i cosiddetti social network ormai costituiscono un passaggio obbligato per la distribuzione dei contenuti web -spiega Pitruzzella- e Google, avvalendosi di questa posizione, si e’ posto l’obiettivo di divenire protagonista assoluto nel mercato della raccolta pubblicitaria. Nel giro di pochi anni, Google potrebbe divenire monopolista in questo mercato. L’assenza di regole adeguate -ammonisce il Garante della concorrenza- rischia di marginalizzare l’industria editoriale, nonostante i significativi investimenti per realizzare processi di integrazione multimediale”. Secondo Pitruzzella, oltre a una “piu’ generale riflessione sulla struttura del mercato della raccolta pubblicitaria” in favore del massimo pluralismo, andrebbe “nella giusta direzione” l’inserimento “nel novero delle attivita’ ricomprese nel Sistema Integrato delle Comunicazioni (Sic) quelle svolte da operatori fornitori di contenuti, gestori di portali, motori di ricerca, social network, che competono con gli editori tradizionali nell’attivita’ di vendita degli spazi pubblicitari agli inserzionisti”. ren