New media

26 giugno 2012 | 11:42

INTERNET: ARRIVA GOALTEREST, SOCIAL NETWORK DEL PALLONE

COME PINTEREST, MA DEDICATO ALLE FOTO DEL CALCIO

(di Mattia Bernardo Bagnoli). (ANSA) – LONDRA, 25 GIU – Che l’annuncio arrivi all’indomani della vittoria all’europeo dell’Italia a scapito dell’Inghilterra è un’assoluta “coincidenza”. Sta di fatto che il momento è di certo propizio. Per gli appassionati di calcio, infatti, oggi debutta Goalterest, una versione ‘pallonara’ del popolare social network di condivisione Pinterest. L’idea – realizzata da Digital Ground, la società  londinese di Marco Camisani Calzolari, Professore di Comunicazione Aziendale e Linguaggi Digitali all’Università  IULM di Milano – é quella di realizzare il primo social network “verticale” dedicato al mondo del calcio, dove gli utenti – previa iscrizione – possono navigare in rete e quando trovano una foto che stuzzica la loro fantasia – in qualunque sito – la possono condividere su Goalterest attraverso un apposito pulsante. “Abbiamo copiato, lo dico senza tanti giri di parole”, spiega Calzolari all’ANSA. “Goalterest vuole essere il Pinterest del pallone. L’intenzione però è quella di copiare bene, abbiamo infatti migliorato molti aspetti del software, e interpretare la direzione del mercato”. Che per l’appunto sta evolvendo dalle piattaforme ‘orizzontali’, Facebook su tutti, a quelle tematiche, ovvero ‘verticali’. “Il calcio è una lingua internazionale, come la musica”, prosegue Calzolari. Gli obiettivi sono dunque ambiziosi: diventare i leader del social sharing per quanto riguarda le immagini a sfondo calcistico. Ecco allora che su Goalterest si possono incasellare le foto per argomenti suggeriti, come l’europeo o le tifose più carine, oppure proporre argomenti nuovi. Il tutto naturalmente in un ambiente integrato coi colossi Facebook e Twitter. “Per adesso abbiamo 6000 utenti, che sono poi i collaudatori della versione beta”, chiosa il fondatore di Digital Ground, di recente finito sulle pagine dei giornali per una ricerca sui fan fasulli – bot – delle grandi aziende mondiali. “Da domani la pagina sarà  attiva al 100%”. Gratis e senza pubblicità . “Darebbe fastidio ai potenziali utenti; fra un paio d’anni, quando e se c’entreremo gli obiettivi, allora penseremo a introdurre metodi per massimizzare i profitti”. (ANSA).