Telecom I.: Patuano, con Cdp ampi spazi di collaborazione

ROMA (MF-DJ)–“Cdp non è un nostro concorrente, non può esimersi dal realizzare progetti che abbiano una valenza infrastrutturale e un ritorno economico. Non si scappa da questa logica”. Ad affermarlo e’ Marco Patuano, amministratore delegato di Telecom Italia, parlando della rete in fibra. “Gli spazi di collaborazione sono ampi e altri sicuramente si andranno a trovare. Quando mi chiedono di fare una rete per tutti, va bene -prosegue Patuano- ma se poi chiedo di essere adeguatamente remunerato, non mi sembra strano. E’ giusto avere un ritorno economico sul capitale investito per chi costruisce l’infrastruttura; Telecom e Metroweb non sono enti filantropici”. dom

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci