RAI: VIGILANZA RINVIA VOTO PER RINNOVO CDA

(ANSA) – ROMA, 26 GIU – La Commissione di Vigilanza Rai ha rinviato il voto per l’elezione di sette membri del Cda della tv pubblica per assenza del numero legale. Secondo quanto riferito dal capogruppo Pd Fabrizio Morri erano assenti Pdl e Lega, mentre erano presenti i 16 membri del Pd e Terzo polo, oltre a Pancho Pardi dell’Idv e al radicale Marco Beltrandi. Per il numero legale erano necessarie 21 presenze su 40 membri della Commissione. Si sono presentati in 18: tutti gli 11 membri del Pd e i 5 del Terzo Polo, più il capogruppo Idv Pancho Pardi, che non ha votato, e il radicale Marco Beltrandi, che non ha ritirato la scheda. Assente il secondo membro dell’Idv, Nello Formisano. Il leader Antonio Di Pietro aveva invitato i suoi a non votare, suscitando alcuni distinguo all’interno del partito. A San Macuto è stato visto anche Luciano Sardelli del gruppo misto, ma non ha votato. Il giorno della nuova convocazione della seduta non è stato ancora deciso. (ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi