Ue: Bernabè, Loescher e De Castries chiedono disciplina fiscale

MILANO (MF-DJ)–Il presidente di Telecom Italia e gli amministratori delegati di Axa e Siemens hanno chiesto ai leader dell’Unione Europea di implementare misure di disciplina fiscale. E’ quanto si legge in un editoriale del quotidiano francese Le Monde. “L’Europa non puo’ vivere al di sopra dei suoi mezzi. Dimentichiamoci l’illusione di poter alimentare la crescita tramite il consumo o le spese pubbliche”, hanno dichiarato Franco Barnabe’ di Telecom Italia, Henri de Castries di Axa e Peter Loescher di Siemens. “Nessun paese ha mai lanciato una ripresa economica e messo in equilibrio i conti pubblici aumentando le tasse”, hanno aggiunto i tre top-manager. Le politiche fiscali dei governi devono incoraggiare gli investimenti privati e abbassare i costi di lavoro per mantenere la prosperita’ e ridurre la disoccupazione, hanno sottolineato Bernabe’, De Castries e Loescher. red/est/lad

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi