Londra 2012: 400 ore con Rai2 e Radio1 per seguire le Olimpiadi

(ASCA) – Roma, 27 giu – Quattrocento ore complessive: 200 su Rai2 ed oltre 200 su Radio1. Questo l’impegno dell’ente radiotelevisivo di Stato per le Olimpiadi di Londra in programma dal 27 luglio al 12 agosto. Rai2 sara’ la rete olimpica, tranne che per la cerimonia di apertura che andra’ in onda su Rai1, mentre Radio1 torna all’antico, al 1960, ai giochi di Roma, e si chiamera’ ”Radio Olimpia 2012”. Si tratta, ha detto il direttore Antonio Preziosi, di ”un ritorno all’energia e all’entusiasmo del passato per essere sempre e ancora servizio pubblico al servizio dei cittadini”. Duecento ore, ha detto il direttore di RaiSport Eugenio De Paoli, ”sono un limite ma dovranno essere anche la nostra forza”. Basti pensare che a Pechino 2008 le ore di trasmissioni olimpiche Rai furono 800. ”I giochi olimpici – ha detto il presidente Paolo Garimberti – sono il piu’ grande evento mediatico del mondo da quando esiste la Tv. E sarebbe doveroso che potessero essere trasmesse ovunque in chiaro anche per il messaggio di pace che portano con se”.
rf /rf /rf

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi