Manager

28 giugno 2012 | 15:22

Paolo Bertoluzzo, chief executive officer sud Europa di Vodafone

Dal 1 agosto 2012, Paolo Bertoluzzo assume il ruolo di chief executive officer della regione sud Europa di Vodafone, con la responsabilità  di Italia, Spagna, Grecia, Portogallo, Albania e Malta. Continua a guidare l’Italia con il ruolo di ceo e, contestualmente entra a far parte del comitato esecutivo del gruppo Vodafone.
Paolo Bertoluzzo è chief executive officer di Vodafone Italia dall’aprile del 2008. Con la sua guida Vodafone Italia ha raggiunto il primato nella telefonia mobile in termini di ricavi e margini, ed è entrata nel mercato della telefonia fissa, divenendo rapidamente player di riferimento nei servizi convergenti. Entrato in Vodafone nel 1999, in precedenza ha ricoperto il ruolo di direttore generale  (2007), di direttore generale commercial operations (2006) e ha guidato la divisione consumer (2005). Dal 2010 è membro del consiglio d’amministrazione di Vodacom, il più grande gruppo di comunicazioni mobili nell’Africa sub-sahariana, mentre dal 2005 al 2007 è stato membro del consiglio d’amministrazione di Vodafone Irlanda.
Nato a Padova nel 1965 e laureatosi nel 1990 in ingegneria gestionale al Politecnico di Milano, nel 1994 ha conseguito il master in business administration presso l’Insead di Fontainebleau (Francia) e ha lavorato nel settore del management consulting sia in Europa che negli Stati Uniti.
Inoltre, nell’ambito della nuova organizzazione del gruppo Vodafone, dal 1 agosto 2012: Emanuele Tournon assume l’incarico di cfo della regione sud Europa, mantenendo il ruolo di cfo di Vodafone Italia; Gianluca Ventura, prima direttore risorse umane e organizzazione di Vodafone Italia, assume il ruolo di direttore risorse umane e organizzazione della regione Sud Europa; Elisabetta Caldera, già  direttore sviluppo e organizzazione di Vodafone Italia, prende il ruolo di direttore risorse umane e organizzazione di Vodafone Italia.