Rai/ Sindacati: 3 luglio presidio durante elezione Cda

Davanti alla sede della commissione di vigilanza
Roma, 29 giu. (TMNews) – Slc Cgil, Fistel Cisl e Snater organizzano per martedì 3 luglio un presidio di fronte Palazzo San Macuto (Piazza della Rotonda) durante i lavori della commissione di vigilanza Rai che si riunirà  nuovamente per eleggere il nuovo Cda. Lo riferisce un comunicato.
“Il presidio dei lavoratori della Rai – si legge nella nota -si svolgerà  dalle 20 alle 22 per spingere la vigilanza a definire i nuovi vertici, poiché non è più accettabile lasciare il servizio pubblico senza direzione in un momento di crisi economica ed industriale così profonda. In assenza di scelte concrete il sindacato promuoverà  ulteriori iniziative di lotta”.
“Il presidio – aggiungono i sindacati – seguirà  l’incontro che si svolgerà  in mattinata presso il ministero dello Sviluppo economico sulle scelte relative all’asset Rai Way e la situazione industriale della Rai”. In quell’occasione Slc Cgil, Fistel Cisl e Snater chiederanno al ministero un tavolo istituzionale con tutte le parti per affrontare la condizione industriale della Rai.
“Il tavolo istituzionale – dicono – è necessario per sancire la centralità  della rete trasmittente e delle molte professionalità  presenti in azienda, oltre che a ripensare un modello industriale del gruppo Rai che ha segnato un epoca ma che ha evidente necessità  di una manutenzione profonda. In tutto questo non si può dimenticare che i lavoratori Rai non hanno il contratto rinnovato da 30 mesi”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi