TLC

27 agosto 2012 | 13:48

Bernabé:Italia indietro su uso banda larga,non infrastrutture

Tlc/Bernabé:Italia indietro su uso banda larga,non infrastrutture

Compito di Digitalia e governo è stimolare tecnologie innovative

Drò (Trento), 27 ago. (TMNews) – “L’Italia è indietro in termini di utilizzo della banda larga, ma non è molto indietro in termini di infrastrutture”. Lo ha sottolineato il presidente esecutivo di Telecom Italia, Franco Bernabé, a margine dell’ottava edizione di ‘Vedrò’.

Il numero uno di Telecom ha evidenziato come in Italia le infrastrutture non manchino: “Le infrastrutture di cui noi disponiamo, i programmi che Telecom Italia ha in corso di sviluppo della banda larga e ultra larga danno tutta l’infrastruttura necessaria. Il problema è che la pubblica amministrazione è ancora arretrata. Le stesse imprese non utilizzano le potenzialità  che la rete può dare”.

Secondo Bernabé c’è quindi molto da fare per “stimolare l’adozione delle tecnologie innovative e credo che questo sia uno dei compiti dell’agenzia Digitalia e credo che sia uno dei compiti del Governo”.

(segue)
Tlc/ Bernabé: Italia indietro su uso banda larga, non… -2-
Positivo programma del Governo per rilancio imprenditorialità 

Trento, 27 ago. (TMNews) – “E’ interessante osservare che il Governo – ha proseguito il presidente esecutivo di Telecom Italia – ha inserito questo provvedimento in una serie di provvedimenti che hanno come obiettivo lo stimolo dell’imprenditorialità  e penso che questo sia effettivamente il problema dell’Italia. Il Governo ha affrontato il problema nelle sue dimensioni corrette.
Il problema è che con la spesa pubblica non c’è la possibilità  di ripartire per i limiti che conosciamo, c’è la necessità  di un rientro dal debito”.

Bernabè ha aggiunto che “il modo per ripartire è quello di stimolare l’imprenditorialità  e credo che il programma varato venerdì dal Governo contenga diversi capitoli di questo progetto di rilancio dell’imprenditorialità  in Italia che va, ovviamente, nella direzione giusta”.