INTERNET: IL FUTURO DELLA RETE PASSA DAI SATELLITI

ESPERTO, SETTORE ANCORA POCO SVILUPPATO PERCHE’ RITENUTO COSTOSO

(ANSA) – ROMA, 2 OTT – Siamo all’alba di una nuova era nella diffusione di Internet, a breve la trasmissione sarà  via satellite: ne è convinto Giuliano Berretta, coordinatore generale della Estel Conference, la prima conferenza internazionale in Europa sul tema delle telecomunicazioni satellitari e servizi integrati per il miglioramento della qualità  della vita per i cittadini europei, che si svolge a Roma fino al 5 ottobre. “Lo sviluppo più interessante per le trasmissioni satellitari – ha spiegato Berretta a margine dell’apertura della Estel Conference – è nella trasmissione dei dati Internet. Stiamo osservando la nascita di un settore ancora poco sviluppato perché ritenuto finora costoso e complicato”. Allo stesso modo della trasmissione tv, inizialmente considerato un settore poco interessante e oggi invece molto sviluppato e prolifico, internet via satellite sta conoscendo ora i primi successi. “Ciò è stato possibile grazie al lancio di Ka-Sat, il primo satellite pensato specificatamente per la trasmissione di dati internet”, ha spiegato Berretta. “Ka-Sat è il primo satellite ad alta ‘capacita” e sono molto orgoglioso del fatto che sia europeo, gli Usa stanno iniziando a entrare solo ora nel settore, e a breve ci sarà  anche il Brasile con la trasmissione delle prossime olimpiadi”. Con l’avvento della distribuzione satellitare sarà  possibile portare internet ad altissima velocità , fino a circa 90 giga al secondo, ovunque e senza limiti geografici, ha spiegato Renato Farina, amministratore delegato di Eutelsat. “Sky Logic, la società  di Eutelsat con sede a Torino per la gestione della rete, ha già  oltre 50.000 clienti, in Italia abbiamo avuto 7.000 nuovi clienti soltanto nell’ultimo anno”.(ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci