New media

03 ottobre 2012 | 14:23

Apple: fornitori avviano produzione mini tablet (DJ)

TAIPEI (MF-DJ)–I fornitori asiatici di componentistica per i dispositivi Apple hanno avviato la produzione di massa di nuovo tablet dalle dimensioni inferiori all’attuale iPad. Lo hanno riferito fonti a conoscenza della vicenda rafforzando le indiscrezioni degli ultimi giorni sulla decisione della multinazionale di Cupertino di lanciare un nuovo mini iPad per rimanere competitiva rispetto a concorrenti come Google e Amazon che stanno offrendo alternative piu’ piccoli e meno costose della tavoletta. Due delle fonti hanno precisato che il nuovo tablet della Apple avra’ un display a cristalli liquidi da 7,85 pollici, con una risoluzione piu’ bassa rispetto alla versione dell’iPad lanciata lo scorso mese di marzo, e che la sudocoreana LG Display e la taiwanese AU Optronics hanno iniziato il mese scorso la produzione di massa degli schermi LCD per il nuovo dispositivo. Lo schermo dell’attuale iPad misura 9,7 pollici e tale dimensione non e’ mai cambiata dall’apparizione sul mercato del primo modello nel 2010. Un tablet piu’ piccolo arriva in un momento in cui la concorrenza si sta intensificando nel segmento delle tavolette. Dal lancio del primo iPad, diversi concorrenti hanno risposto con dispositivi di dimensioni, specifiche tecniche e prezzi differenti. Nel mese di luglio Google, gia’ acerrima rivale della Apple con il sistema operativo mobile Android, ha lanciato il Nexus 7, un dispositivo con schermo da sette pollici offerto al prezzo di 199 usd. Il mese scorso, Amazon ha presentato gli ultimi modelli del Kindle Fire, commercializzato ad un prezzo base per la versione entry-level di 159 usd. Il prezzo dell’ultima versione dell’IPad parte invece da 499 usd. Le indiscrezioni, che negli ultimi giorni sono state rafforzate dalla pubblicazione di foto del nuovo iPad da parte di un autorevole sito giapponese specializzato, sono iniziate a trapelare dallo scorso febbraio quando il Wall Street Journal ha riferito di test in corso da parte della Apple. Lo scorso luglio, alcune fonti hanno invece rivelato al quotidiano che i fornitori avevano avviato i preparativi per la produzione di massa a partire da settembre. Ad agosto, il blog di tecnologia AllThingsD ha infine rivelato l’intenzione della multinazionale di Cupertino di organizzare ad ottobre un evento speciale per presentare il nuovo tablet. Secondo gli analisti una tavoletta piu’ piccola potrebbe consentire ad Apple di ampliare il portafoglio prodotti e rimanere competitiva in un mercato sempre piu’ affollato. Christine Wang, analista di Daiwa Capital Markets a Taipei, si aspetta inoltre per il nuovo tablet della Apple prezzi inferiori rispetto all’attuale in modo da attrarre quei consumatori che trovano l’iPad troppo pesante o troppo costoso.
La societa’ di ricerche di mercato iSuppli IHS prevede che le vendite globali di tablet aumentino quest’anno dell’85%
a 126,6 milioni di unita’. L’anno scorso, l’iPad deteneva una quota dominante di circa il 60% del mercato globale delle tavolette.
red/est/mur rosario.murgida@mfdowjones.it

(END) Dow Jones Newswires