Editoria

04 ottobre 2012 | 16:20

Sky I.: Zappia, nel giornalismo servono merito e qualita’

ROMA (MF-DJ)–Nel giornalismo “il merito rimane centrale e in futuro ci sara’ sempre piu’ qualita’”. A dichiararlo e’ l’amministratore delegato di Sky Italia, Andrea Zappia, durante il suo intervento al convegno sul giornalismo organizzato dall’Associazione Giornalisti Scuola di Perugia.  Zappia spiega che, in questo settore, “il cambiamento non e’ ciclico ma continuo. Inoltre le necessita’ del pubblico si modificano rapidamente. Per il futuro dell’informazione occorrono sempre di piu’ qualita’ e credibilita’”.  Da quanto e’ stata costituita, Sky Italia conta circa “400 giornalisti” e per fare investimenti nel settore “serve un modello di business che sostenga” il settore, “che generi utili. La nostra azienda – spiega Zappia – e’ giovane, ha bisogno di cambiare seguendo l’evoluzione delle tecnologie. Ma i giornalisti si devono adeguare al concetto del merito: devono trovare notizie ed essere credibili offrendo un contributo anche sul fronte delle nuove tecnologie”.