Misure urgenti per l’innovazione e la crescita: agenda digitale e startup

In allegato il testo del Decreto legge Crescita 2.0 approvato il 4 ottobre 2012 dal Consiglio dei Ministri su proposta del ministro dello Sviluppo economico, delle Infrastrutture e dei Trasporti, Corrado Passera.
Il Dl introduce per la prima volta la definizione di impresa innovativa (le startup per cui si prevedono inizialmente 200 milioni di investimenti) e recepisce le normative europee per l’Agenda Digitale.
“L’Agenda Digitale”, secondo il presidente Mario Monti, “è un modo per trasformare il Paese. E’ la base per recuperare il gap tecnologico del Paese”.
Per quanto riguarda l’editoria in senso stretto, il decreto   prevede che “dall’anno scolastico 2013-2014 nelle scuole sarà  progressivamente possibile adottare libri di testo in versione esclusivamente digitale oppure abbinata alla versione cartacea”. Una vera rivoluzione per il comparto della scolastica.

– Dl Crescita 2.0 – 4 ottobre 2012 (.doc)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il 40% del valore della pubblicità mondiale è digitale. Zenith: quest’anno +13,7%

In ripresa il mercato delle Tlc in Europa. Mediobanca: Tim prima per redditività industriale e investimenti

Le linee broadband di rete fissa raggiungono i 16,4 milioni di unità. Mentre si vendono poco più di 3 milioni di quotidiani in Italia (-11%). E trascorriamo più di un’intera giornata al mese su Facebook