Comunicazione

05 ottobre 2012 | 10:22

SALLUSTI: GASPARRI, PRONTI AD ACCELERARE DDL AL SENATO

OK DIFFAMAZIONE GIOVEDI’, POI ALLA CAMERA BASTANO DUE SETTIMANE

(ANSA) – ROMA, 5 OTT – Il Parlamento può dare un via libera rapido al ddl sulla diffamazione che, se approvato entro il 26 ottobre potrà  evitare i 14 mesi di carcere al direttore del Giornale Alessandro Sallusti. E se non si arrivasse in tempo all’ok definitivo “già  l’approvazione del ddl da parte di un ramo del Parlamento sarebbe un segnale forte per indurre il governo a procedere per decreto legge”. Lo afferma in una intervista allo stesso Giornale il presidente dei senatori del Pdl, Maurizio Gasparri, spiegando che la volontà  di chiudere c’é “e stiamo lavorando a Palazzo Madama con grande celerità ”. Visto che per il testo è stata approvata la deliberante, non servirà  passare per l’Aula ma solo per il voto della commissione: “Contiamo di farlo – dice Gasparri – giovedì prossimo e poi la Camera avrà  tempo per dare il suo sì definitivo, senza modifiche, in un paio di settimane”. “Per evitare improprie resistenze abbiamo concordato con Chiti alcuni emendamenti che dovrebbero rendere più completo ed equilibrato il testo-base, che vuole innnazitutto cancellare il carcere per i giornalisti, rafforzando le sanzioni pecuniare per il reato di diffamazione a mezzo stampa” e in secondo luogo “rendere più stringente l’obbligo di rettifica”. (ANSA).