Tlc/ Patuano: Su rete mobile unica sarei prudente

Può essere interessante cooperazione su tralicci

Capri, 5 ott. (TMNews) – Una cooperazione tra operatori sulle infrastrutture di rete mobile può essere interessante, mentre più prudenza serve se si parla di una condivisione della rete attiva.Lo ha sottolineato l’amministratore delegato di Telecom Italia, Marco Patuano a margine di un convegno a Capri sul tema delle tlc organizzato da Between.  Rispondendo alla proposta lanciata dal numero uno di Wind, Maximo Ibarra, su una rete mobile unica, Patuano ha spiegato: “Quando si parla di rete mobile si parla di tralicci e poi si parla della rete attiva. Sui tralicci, qualunque ulteriore approfodimento della cooperazione è straordinariamente interessante. Se invece parliamo di condividere la rete mobile, su questo bisogna fare attenzione. Credo che se la dinamica del mercato mobile italiano è stata così frizzante è stato anche perchè gli operatori erano infrastutturati. Una concorrenza come quella italiana che ha portato ad avere i prezzi tra i più competitivi in Europa è stata possibile perchè era una concorrenza infrastrutturata. Quindi sarei prudente”.

Rbr

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari