Mondo Tv: ok accordo con Giochi Preziosi per altri 26 episodi Gormiti

MILANO (MF-DJ)–Il Gruppo Mondo Tv e Giochi Preziosi hanno raggiunto l’accordo definitivo per l’ulteriore produzione di 26 episodi di 26 minuti della serie 3d Cgi sui “Gormiti”, dando cosi’ seguito all’intesa preliminare annunciata nell’ottobre dello scorso anno.  Come per i primi episodi che, spiega una nota, sono attualmente in onda in Italia su Cartoon Network, Boing e a breve su Italia 1 e su Star Tv in Grecia, la produzione esecutiva del cartoon sara’ curata da Mondo Tv sotto la regia di Orlando Corradi, presidente e a.d. del gruppo, sulla base dell’arco narrativo che sara’ scritto nuovamente dalla societa’ americana Man of Action. Come gia’ per la prima serie, Mondo Tv sara’ responsabile anche della distribuzione televisiva e home video in tutto il mondo per un periodo di 10 anni.  “Vogliamo ancora una volta ringraziare Giochi Preziosi per la possibilita’ di arricchire di nuovi contenuti la saga dei Gormiti partecipando allo sviluppo di questo bellissimo progetto”, ha spiegato Orando Corradi. “Il risultato raggiunto dalla prima serie, in termini di qualita’, gradimento e di successo commerciale ci sprona a cercare di fare ancora meglio, nella consapevolezza che anche grazie agli autori del calibro di Man of Action possiamo realizzare un prodotto unico capace di rimanere a lungo nell’immaginario di tanti ragazzi”.

“Ancora una volta”, aggiunge Enrico Preziosi, presidente di Giochi Preziosi, “la saga dei Gormiti ha dimostrato di saper conquistare con successo sia i piu’ piccoli sia gli appassionati che seguono i loro eroi da diversi anni, facendo di questo marchio uno dei punti di riferimento indiscussi nel settore del giocattolo maschile. L’uso della computer grafica e la resa in 3D dell’immagine hanno reso ancora piu’ affascinanti le storie e i vari personaggi che prendono letteralmente vita sul teleschermo”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi