TLC: BONOMI CON RUPERT ACQUISTA 48% SPAGNOLA EUSKALTEL

PREVISTO INVESTIMENTO PER 200 MILIONI

(ANSA) – MILANO, 8 OTT – La società  di investimenti di Andrea Bonomi Investindustrial e la Trilantic Capital della famiglia Rupert, già  proprietaria del gruppo del lusso Richemont, hanno acquistato il 48% della spagnola Euskaltel, dagli attuali azionisti KutxaBank, Iberdrola, Endesa, Mondragon e da altre entità  riconducibili al governo basco. L’investimento previsto supera i 200 milioni di euro, mentre il prezzo esatto dell’acquisizione non viene rivelato. Lo annuncia una nota. Fondata nel 1995, Euskaltel è provider leader e l’unico operatore cavo nella ricca regione spagnola dei paesi baschi. Fornisce servizi di telefonia fissa, banda larga, e pay tivù. Ha segnato vendite per 334 milioni nel 2011 con un margine operativo lordo di 131 milioni.(ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci