New media

15 ottobre 2012 | 10:06

I trend digitali in Italia e nel mondo

Il 10 ottobre 2012 allo   Iab Forum 2012, Beth Uyenco, senior vice president international research di comScore, e Fabrizio Angelini, ceo di Demoskopea, hanno presentato uno studio sui trend dell’online nel nostro Paese e sul mercato internazionale. Quattro i punti principali toccati dai due relatori: smartphone, social network, social advertising e video.

- I trend digitali: la ricerca (.pdf)

Smartphone
In Italia il 45% dei possessori di un telefono cellulare ha uno smartphone (la media europea è del 48%). In Europa crescono i volumi di traffico per la connessione a internet da dispositivi mobili e, mentre l’Italia non è nelle prime posizioni (1° UK 16,4%, 13° Italia 5,6%) per quello che riguarda la percentuale di traffico da smartphone, il tempo di navigazione da tablet risulta allineato alla media europea (2,3% in Italia contro 2% in Europa). In Italia il 14% dei possessori di smartphone possiede anche un tablet; il 66% di questa nuova categoria di consumatori online denominata “onnivori digitali” è rappresentato da uomini.
Social
Sono circa 27 milioni gli italiani online che accedono almeno una volta al mese ad un social network (pari al 94,5% della popolazione italiana online). Un terzo del tempo trascorso online è speso su Facebook. E un terzo dei visitatori dei social ha più di 45 anni. In Italia, come nel resto dell’Europa, le donne trascorrono più tempo sui social network rispetto agli uomini, anche se i segmenti maschili e over 55 sono quelli che registrano i più alti tassi di crescita.
Social advertising
Cresce l’importanza del mobile social networking come piattaforma di advertising: il 52% di chi accede ad un social network legge post di brand e il 36% clicca su un banner pubblicitario.
Video
A livello globale 1,26 miliardi di persone guarda in media 19,4 ore di video online. In Italia, nello stesso mese, sono stati visti più di 3 miliardi di video online da quasi 24 milioni di spettatori, pari all’83% della popolazione online (+22% rispetto al 2011). Nel 2012 è raddoppiato il numero di coloro che guardano la tv o video da dispositivi mobili.

- I trend digitali: la ricerca (.pdf)