EDITORIA: CALDORO”INIZIATIVE CHE RACCONTANO SUD STRAORDINARIA RICCHEZZA”

NAPOLI (ITALPRESS) – “Le iniziative editoriali che decidono di raccontare con piu’ forza ‘un altro Sud’ sono sempre una straordinaria ricchezza e vanno sostenute e seguite con attenzione. L’idea di un notiziario sul Mezzogiorno da parte di Italpress, un’agenzia di risonanza nazionale, rappresenta una scelta che va nella direzione giusta”. Lo dice il presidente della Regione Campania, Stefano Caldoro, commentando la nascita del nuovo Notiziario Mezzogiorno dell’agenzia ITALPRESS che prende il via oggi.
“Attraversiamo una fase di profondi cambiamenti, siamo nel pieno di una crisi che ha radici molto lontano. L’Italia e l’intera comunita’ europea vivono una situazione di grande difficolta’ – continua Caldoro -. I governi ed il sistema delle autonomie locali stanno sostenendo uno sforzo notevole per invertire la rotta. In questo processo e’ centrale il Mezzogiorno. Se riparte il Sud riparte l’Italia. E’ qui che ci sono i maggiori margini di crescita, e’ qui che si gioca la sfida dei fondi europei. E’ da qui che si deve partire per un federalismo competitivo, che premi le buone pratiche di governo e che sia capace, allo stesso tempo, di valorizzare l’unita’ dello Stato. Non deve prevalere la logica di una parte contro l’altra”. “Sono certo che questa nuova esperienza aiutera’ a conoscere meglio le criticita’ e le problematiche che viviamo – conclude Caldoro – e sapra’, soprattutto, accendere un faro sulla buona amministrazione e sulle enormi potenzialita’ che i nostri territori esprimono. Una voce, indipendente e di qualita’, che arricchisce l’informazione del Paese. A tutti voi, al direttore Gaspare Borsellino e alla redazione, un sincero augurio di buon lavoro”.
(ITALPRESS)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari