APPLE: WSJ, 14ENNI AL LAVORO ALLA ‘FOXCONN’ MA NON PER CUPERTINO

(AGI) – Pechino, 16 ott. – I minori, tra i 14 e i 16 anni, scoperti a lavorare nella megafabbrica cinese della Foxconn a Yantay nel nord-est del Paese, non sono stati impiegati per asssemblare i prodotti di Apple. Lo riferisce il Wall Street Journal smentendo quanto inizialmente riportato da altri media Usa. Lo ha chiarito la casa madre di Foxconn, la ‘Hon Hai Precision Industry’: “Nella nostra fabbrica di Yantai non vengono svolti lavori per conto di Apple”, riporta il Wsj. (AGI) Gis

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci