Editoria/ El Pais, nove giorni di sciopero contro licenziamenti

Previsto taglio di un terzo dipendenti e del 15% stipendio base

Madrid, 17 ott. (TMNews) – Il sindacato del quotidiano spagnolo El Pais ha convocato nove giorni di sciopero per protestare contro la riduzione degli effettivi e il taglio dei salari deciso dalla direzione.La prima giornata di protesta è fissata per il 25 ottobre: a seconda dell’andamento dei negoziati verrà  deciso se mantenere anche le agitazioni successive. Il piano di ristrutturazione aziendale – definito “doloroso ma inevitabile” dalla direzione – prevede la perdita di 149 posti di lavoro su 466, compresi 21 prepensionamenti, oltre a un taglio del 15% dello stipendio base di tutti i dipendenti.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari