New media

18 ottobre 2012 | 9:41

USA: ADDIO AD APP PER CHIAMARE TAXI NY DALLO SMARTPHONE

APPLICAZIONE BOICOTTATA DA REGOLE LOCALI, TRAMONTA DOPO UN MESE

(ANSA) – NEW YORK, 17 OTT – E’ naufragato in meno di un mese e mezzo l’innovativo sistema progettato per chiamare un taxi a New York col semplice click di una app da smarthphone: la società  che la aveva creata, la Uber, ha gettato la spugna, citando “ostacoli e blocchi” imposti dai regolamenti e dalle consuetudini in vigore nella Grande Mela. Al centro delle polemiche, sorte sin dall’avvio del nuovo servizio, riferisce il New York Times, c’é la regola che vieta ai taxi di accogliere passeggeri per corse prestabilite. La app, chiamata ‘ZabKab’, disponibile sia per Apple sia per Samsung Android, sfrutta la tecnologia Gps per aiutare gli utenti a rintracciare una vettura gialla nel giro di cinque isolati dalla loro posizione. Le richieste dai parte dei passeggeri sono state numerose, ma le ditte e i proprietari di taxi hanno in massima parte rinunciato ad utilizzarla nel timore di incorrere negli strali della ‘Taxi and Limousine Commission’. Per trovare un taxi, i newyorkesi dovranno pertanto continuare ad alzare il braccio: un gesto che del resto da sempre per gli abitanti della metropoli fa parte delle più consolidate abitudini quotidiane. (ANSA).