Televisione

18 ottobre 2012 | 9:50

RAI: CPO USIGRAI, OBIETTIVI RAGGIUNTI E NUOVE SFIDE

(ANSA) – ROMA, 17 OTT – A poco più di un mese dal Congresso del sindacato dei giornalisti della Rai (a Salerno dal 20 al 24 novembre), durante il quale si rinnoveranno gli organismi sindacali dell’Usigrai, si è tenuta oggi a Saxa Rubra la seconda assemblea delle giornaliste del servizio pubblico radiotelevisivo, convocata dalla Commissione pari opportunità  dell’Usigrai. Presenti anche il segretario Carlo Verna e i candidati alla segreteria dell’Usigrai Giorgio Balzoni, Vittorio di Trapani per la lista Libertà  di informare e Luigi Monfredi per la lista l’Alternativa. Un’occasione per la Cpo – si sottolinea in una nota – per presentare un consuntivo dell’attività  svolta nei tre anni di mandato (dati sulle carriere, sondaggio sulla realtà  dei giornalisti in Rai, vademecum sulla maternità , i dati dell’Osservatorio di Pavia sulla qualità  dell’informazione Rai, asilo nido). La Commissione pari opportunità  al Congresso presenterà  una mozione “per impegnare il sindacato a modifiche sostanziali al contratto integrativo: recepimento anche in Rai della legge 1204 che tutela i diritti delle lavoratrici madri e lavoratori padri, in particolare in relazione ai permessi di lavoro retribuiti in caso di nascita e malattia del figlio; realizzazione di servizi e strumenti di welfare a sostegno dei lavoratori come l’asilo nido aziendale; maggiore attenzione alla maternità  studiando ipotesi di flessibilità  degli orari di lavoro; istituzione di un osservatorio permanete, così come previsto dal contratto di servizio, per monitorare l’immagine della donna fornita dall’azienda”. Per la Cpo, “la valorizzazione delle professionalità  interne, pari opportunità  nelle carriere, una corretta rappresentazione della donna, lontana da vecchi stereotipi, uguale rappresentanza di genere nei programmi di informazione radiotelevisiva sono punti centrali per recuperare appieno il ruolo del servizio pubblico. I tre candidati alla segreteria – conclude la nota – hanno garantito di sottoscrivere la mozione congressuale della Cpo-Usigrai”. (ANSA).