SALLUSTI: RINVIATO A MARTEDI’ VOTO DDL, NODO REGOLE PER BLOG

(ANSA) – ROMA, 18 OTT – E’ stato rinviato a martedì prossimo il voto in Commissione Giustizia al Senato sul disegno di legge sulla diffamazione, che dovrà  poi passare dall’Aula. Oggi la discussione si è concentrata sull’estensione ai blog della normativa. Alcuni esponenti del Pdl chiedono un’applicazione integrale alla rete delle nuove norme, che dovrebbero prevedere l’abolizione del carcere per i giornalisti e pene pecuniarie di entità  ancora da definire. Tra questi anche Giacomo Caliendo, ex sottosegretario alla Giustizia, autore di emendamento, contestato da esponenti si centrosinistra, che dichiara nulle le clausole contrattuali che sollevano gli autori di reati a mezzo stampa dal pagamento delle pene pecuniarie, lasciando gli oneri solo all’editore. Altri membri della commissione, di Pd e Idv in particolare, invitano a limitare la normativa solo a parte dei siti, come ad esempio quelli di periodici e quotidiani. Chiedono, invece, che le norme non si applichino al web i senatori del Pd, Luigi Vimercati e Vincenzo Vita. I relatori, Filippo Berselli del Pdl e Silvia Della Monica del Pd, ed il governo hanno dato parere negativo a tutti i subemendamenti. Tra questi anche quello del senatore Gennaro Coronella, appartenente al Pdl, che, cambiando il titolo del provvedimento, chiedeva l’abolizione dell’ineleggibilità  alla Camera dei presidenti delle province, e che – come spiegano alcuni parlamentari – non è stato preso in considerazione. (ANSA)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Le dirette video di Facebook disponibili a tutti gli utenti. In Italia le stanno già sperimentando

Per cercare di superare la crisi l’ad di Twitter licenzia quattro dirigenti