New media

23 ottobre 2012 | 9:34

YAHOO!: PIENO UTILI CON ALIBABA, CONTI OLTRE ATTESE

MAYER, LAVORO ADATTO A ME, ACQUISIZIONI PICCOLA TAGLIA

(ANSA) – NEW YORK, 23 OTT – Balzo degli utili per Yahoo! nel terzo trimestre con la vendita della quota di Alibaba, che fa schizzare l’utile netto a 3,16 miliardi di dollari a fronte dei 293 milioni di dollari dello stesso periodo dell’anno scorso. Esclusa la vendita della partecipazione in Alibaba e i costi di ristrutturazione, l’utile per azione si è attestato a 35 cent, oltre le attese degli analisti. E Wall Street premia subito Yahoo!, con i titoli che salgono nelle contrattazioni after-hour del 2,9%. I ricavi sono scesi dell’1% a 1,2 miliardi di dollari, anche se al netto dei costi di acquisizione del traffico, ovvero delle commissioni pagate ai partner, sono saliti dell’1,6% a 1,09 miliardi di dollari. “E’ stato un trimestre solido” afferma l’amministratore delegato di Yahoo!, Marissa Mayer, l’ex veterana di Google che ha assunto le redini del motore di ricerca in luglio. “Stiamo assumendo importanti iniziative per posizionare Yahoo! per il successo di lungo termine, e abbiamo fiducia nel fatto che la nostra attenzione nella qualità  e nel migliorare l’esperienza degli utilizzatori” si traduca “in un aumento del nostro valore” per la pubblicità , i partner e gli azionisti. “L’obiettivo di Yahoo! è crescere alla stessa velocità  del mercato” mette in evidenza Mayer. Yahoo! ha perso terreno nei confronti di Google e di Facebook e si è affidata a Mayer alla ricerca della svolta. Mayer ha di recente annunciato l’assunzione di un altro ex Google per il rilancio della società : si tratta di Henrique De Castro, che sarà  del chief operating officer dal prossimo 22 gennaio. Un rilancio che passa anche per acquisizioni di piccola taglia, inferiori ai 100 milioni di dollari, aggiunge Mayer. Un’affermazione che sembra sgombrare il campo dalla indiscrezioni di un interesse di Yahoo! per società  come Opentable o Millenium Media. “Yahoo! è un’icona, una delle società  che rispetto fin da quando l’ho scoperta nel 1994 come studente a Stanford” mette in evidenza Mayer, precisando come il lavoro da amministratore delegato della società  sia “tagliato su misura” su di lei: “i prodotti core” di Yahoo! “sono i prodotti core su cui è basata la mia carriera”. (ANSA)