RAI: PROSEGUE COLLABORAZIONE PRIX ITALIA-UNIVERSITA’ TORINO

(AGI) – Roma, 24 ott. – Il Prix Italia prosegue tutto l’anno. A Torino, infatti, da due settimane e per ogni giovedi’ fino a dicembre, in collaborazione con l’Universita’ degli Studi, la Bibliomediateca Rai ospita il Laboratorio Prix Italia – Segretariato Sociale. Trenta studenti di quattro facolta’ possono vedere (in via Verdi 31, nello storico Palazzo della Radio), una selezione di documentari presentati nelle ultime edizioni del Prix Italia (www.prixitalia.rai.it) che ruotano attorno a temi di grande valore etico e sociale quali il fine vita e le scelte individuali; il rapporto con   lo “straniero” e le difficolta’ di integrazione.    Il Laboratorio prevede la partecipazione di universitari appartenenti a Antropologia culturale ed etnologia; Comunicazione e   culture dei media; Produzione e organizzazione della comunicazione e della conoscenza; Psicologia del lavoro e del benessere nelle organizzazioni e Sociologia. Il contenuto dei materiali selezionati verra’ esplorato in occasione di incontri che vedono la partecipazione di docenti delle diverse aree disciplinari (Antropologia, Psicologia, Sociologia, Studio dei Media) affiancati da esperti del settore televisivo e della produzione di documentari come la conduttrice del Tgr Piemonte Milena Boccadoro, la regista Enza Carpignano e il segretario della sede permanente di confronto fra la Rai e il ministero della Comunicazione, Enzo Cucco. Il laboratorio e’ stato avviato con il saluto del segretario generale del Prix Italia, Giovanna Milella, che ha inaugurato con questo laboratorio una serie di iniziative che avranno luogo durante l’anno e che funzioneranno come avvicinamento alla 65ma edizione del Prix Italia che avra’ luogo nella seconda meta’ di settembre 2013, sempre a Torino

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi