POLILLO (AIE), ISTITUZIONI CI DIANO RETTA, FUTURO PASSA DAI LIBRI

‘CHIEDIAMO ATTENZIONE PER I NOSTRI PROBLEMI, REALTA’ EDITORIALE E’ TENUTA IN SECONDO PIANO’

Adnkronos, 26 ottobre 2012 – “Alle istituzioni chiediamo molto dal punto di vista concettuale, poco da quello economico, perche’ sappiamo che ci sono pochi soldi. Ma chiediamo attenzione per i nostri problemi: la realta’ editoriale e’ grossa e viene sempre tenuta in secondo piano”. Lo ha detto il presidente dell’Aie, l’Associazione Italiana Editori, Marco Polillo, ospite oggi, in diretta dalle ore 15,00, dello spazio ‘Dibattiti Adnkronos’, rispondendo alle domande dei giornalisti dell’Adnkronos Ilaria Floris e Carlo Roma. “Quando si parla di editoria -ha aggiunto Polillo- si fa riferimento ai giornali, alla musica, al cinema, ma l’editoria di libri viene sempre sacrificata. Ed e’ un errore -ha concluso- perche’ il futuro passa anche attraverso il libro e sarebbe opportuno che le istituzioni ci dessero retta”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari