Editoria

05 novembre 2012 | 10:41

CIR: DE BENEDETTI, SUCCESSIONE DA VIVO E’ SODDISFAZIONE

MIO FIGLIO RODOLFO NON E’ SORPRESA,SOLA POSSIBILITA’ AUSPICABILE

(ANSA) – MILANO, 4 NOV – “Gestire la propria successione da vivo è una grande soddisfazione, e mio figlio Rodolfo (che assumerà  la carica di presidente esecutivo della Cir, ndr) non é una sorpresa, è in azienda da 25 anni e amministratore da 20 ed è stimato da tutti”. Così Carlo De Benedetti, che lascia Cir ai figli e resta nel gruppo solo come presidente onorario e consigliere commenta la successione. “Non c’era un’altra possibilità  ma neanche era immaginabile o auspicabile” aggiunge. “Mi sono fatto un atto di generosità , non mi sono rottamato ma mi sono goduto la successione che da ‘orizzontale’ non si può’ fare” chiosa con una battuta. (ANSA).