Rai: canone diventa una tassa (MF)

MILANO (MF-DJ)–Il canone Rai puo’ diventare una tassa. Governo e Viale Mazzini, secondo quanto risulta a MF-Milano Finanza, stanno seriamente pensando di compiere un blitz: trasformare l’abbonamento alla tv di Stato in un prelievo da effettuarsi in sede di dichiarazione dei redditi. Ne’ piu’ ne’ meno di quanto succede oggi con tante altre voci, come rifiuti o altri servizi pubblici. In termine tecnico, spiega MF, si chiama “fiscalita’ generale” ed e’ l’operazione che si effettua quando un costo per lo Stato viene fatto pagare all’universo dei contribuenti. In concreto si tratterebbe di trasformare il canone, che oggi e’ evaso per quasi mezzo miliardo di euro dagli italiani, in un balzello da cui non si puo’ sfuggire.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi