Rcs: a gruppo servono 800 mln euro (MF)

MILANO (MF-DJ)–L’ imminente riequilibrio patrimoniale di Rcs Mediagroup coincidera’ con un probabile e quanto mai rivoluzionario riassetto dell’azionariato, oggi blindato nel patto di sindacato che controlla il 58% del gruppo editoriale.

Infatti, scrive MF, l’iniezione di liquidita’ necessaria per raddrizzare le sorti di via Rizzoli non sarebbe, come finora ipotizzato, di 400 milioni. Bensi’ almeno del doppio: 800 mln e se davvero si arrivera’ a questo importo la conseguenza diretta sara’ che numerosi degli attuali soci, vincolati fino alla primavera del 2014, potrebbero decidere di non impegnarsi fino in fondo, lasciando il controllo dell’azienda in mano a due o tre azionisti al massimo.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi