MICROSOFT: CAMBIO AI VERTICI, LASCIA SINOFSKY ‘PADRE’ WINDOWS 8

(AGI/AFP/REUTERS) – Seattle, 13 nov. – Cambio a sorpresa ai vertici di Microsfot Corp: Steven Sinofsky, il capo della divisione Windows, ha lasciato la compagnia. “Siamo grati per i molti anni di lavoro che Steven ha condiviso con l’azienda”, e’ stato il laconico commento dell’ad Steve Ballmer.
Veterano nella ‘casa di Redmond’, con oltre 23 anni di servizio, Sinofsky non ha fornito alcuna spiegazione del passo indietro, che arriva a sole due settimane dal lancio della sua ‘creatura’, Windows 8. Ma le voci di corridoio parlano di contrasti con gli altri leader per il suo stile aggressivo che gli avrebbe alieneato le simpatie di molti, compreso il mentore Bill Gates.  “E’ una notizia sconvolgente, veramente sorprendente”, ha osservato Brendan Barnicle, analista alla Pacific Crest Securities. Come molti, credevo che Sinofsky fosse in prima linea per succedere a Ballmer”.  Al posto di Sinofsky subentrano Julie Larson-Green, che dirigera’ la sezione hardware e software, e Tami Reller, che si occupera’ del ramo business.  “E’ impossibile quantificare le gratificazioni che ho ricevuto in questi miei anni alla Microsoft”, ha scritto Sinoksky in una nota. “Sono onorato per la professionalita’ e generosita’ di tutti coloro con cui ho lavorato in questa fantastica azienda”.  Windows 8 e’ il primo sistema operativo che ‘gira’ su tablet, smartphone e pc. Una rivoluzione ‘mobile’ per il colosso di Redmond che tenta di sfidare la supremazia di Apple, Amazon e Samsung nel mercato dei tablet.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Le dirette video di Facebook disponibili a tutti gli utenti. In Italia le stanno già sperimentando

Per cercare di superare la crisi l’ad di Twitter licenzia quattro dirigenti