MEDIASET: PRESTO PER PARLARE DIVIDENDO, NO NOVITA’ SU PAY TV

(ANSA) – MILANO, 13 NOV – “E’ troppo presto” per poter dire se Mediaset distribuirà  un dividendo per il 2102 ma “chiaramente la priorità  resta il deleverage” cioé il calo del debito. Lo afferma Marco Giordani, direttore finanziario di del gruppo televisivo rispondendo a una domanda sul tema durante la conference call con gli analisti finanziari. L’anno scorso Mediaset ha fortemente limato il dividendo (da 0,35 a 0,10 euro) con un utile di 225 milioni di euro, mentre nel 2012 difficilmente il Biscione riuscirà  a evitare una perdita, a meno che il mercato pubblicitario non riparta improvvisamente. Sulle ipotesi di partnership tra Mediaset e altri gruppi esteri nella pay tv “non c’é niente in concreta negoziazione e nulla accadrà  in breve termine”, aggiunge Giordani mentre Luigi Colombo, direttore generale marketing di Publitalia, annuncia una raccolta pubblicitaria di ottobre “più o meno in linea con settembre”. I conti di novembre e dicembre “devono ancora essere completati ma siamo fiduciosi che dicembre sarà  migliore”, aggiunge Colombo. (ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Liberare le frequenze sopra i 700 Mhz entro il 2020 dai segnali tv. Le mosse dell’Unione Europea per apire il mercato al 5G