Diffamazione/ Ddl slitta a martedì.Pd per sospensiva,Pdl per voto

Roma, 14 nov. (TMNews) – Il ddl diffamazione slitta a martedì prossimo. Il provvedimento tornerà  in aula al Senato, dunque, solo la prossima settimana come ultimo punto all’ordine del giorno del calendario di martedì. Lo ha stabilito la conferenza dei capigruppo.
Il Pd, come già  annunciato dalla capogruppo Anna Finocchiaro, è pronto a chiedere la “sospensiva” perchè “non ci sono le condizioni minime per affrontare una questione così delicata, non ci sono le condizioni politiche”.
Il Pdl, invece, lavora perchè in Aula si possa votare un emendamento che si configurerebbe come ‘salva-Sallusti’ nonostante il voto di ieri sul carcere per i giornalisti.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari