DDL SALLUSTI: SIDDI, E’ STATO COME UN COLPO DI LUPARA

UN SEGNALE CHE RICORDA CERTI ATTENTATI VECCHIO STAMPO

(ANSA) – ROMA, 14 NOV – “Un segnale che ricorda certi attentati vecchio stampo. La Lega e l’Api hanno costruito un muretto a secco dal quale poi, improvvisamente, è spuntata una lupara”. Così, intervistato dal Messaggero, il segretario della Fnsi Franco Siddi a proposito del sì del Senato, con voto segreto, al carcere per il giornalista che diffama. Siddi dice basta alle semplificazioni di una corporazione contro l’altra: “forse – spiega – nel dipingere la realtà  in questo modo i giornali e anche forme di giornalismo esasperato hanno giocato un ruolo, lo ammetto”, tuttavia “non è possibile che qualsiasi confronto o scambio di opinioni si trasformi in uno scontro fra tifoserie, fra eserciti contrapposti”. “Così non si colpisce la casta dei giornalisti – sottolinea Siddi – ma la libera stampa che ha la missione di controllare i pubblici poteri. Poi magari lo fa con mille limiti, ma così davvero si colpiscono gli strumenti della libertà  di un Paese”. (ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari