TLC

15 novembre 2012 | 10:49

INTERNET: LE AUTHORITY UE BOCCIANO PROPOSTE REVISIONE ETNO

MINACCIANO SVILUPPO E INNOVAZIONE RETE

(ANSA) – BRUXELLES, 14 NOV – Una secca opposizione alla proposta di revisione delle norme mondiali sulle telecomunicazioni elaborata dall’associazione degli operatori Ue nel settore telecomunicazioni (Etno) è arrivata oggi dal Berec, l’organismo che raccoglie a livello comunitario le singole authority nazionali nel settore delle comunicazioni elettroniche. “E’ nel nostro interesse – ha indicato Berec in una nota – proteggere lo sviluppo continuo, aperto, dinamico e globale della piattaforma che internet ci fornisce, che si è evoluta nel corso del tempo senza interventi di regolamentazione e ha contribuito a favorire largamente l’innovazione all’interno della rete. La proposta di Etno potrebbe minare tutto ciò e portare a una perdita complessiva di benessere”. Il Berec ha inoltre paventato il rischio di “potenziali danni a consumatori e fornitori di contenuti e applicazioni interferendo nell’accesso ai contenuti e contribuendo a un aumento del digital divide. Il Berec ha reso noto che la proposta degli operatori Ue può “spostare gli equilibri negoziali tra le forze di mercato” introducendo “abusi”.(ANSA).