EDITORIA: PROVASOLI, TUTTO IL SETTORE SOFFRE

NON HO IDEA QUALI SPAZI PER INTERVENTO GOVERNO

(ANSA) – MILANO, 14 NOV – Il presidente di Rcs Angelo Provasoli è consapevole della crisi del settore editoriale, ma non si sbilancia in merito a possibili interventi del governo dopo la richiesta di Andrea Monti Rieffeser che ha chiesto aiuti di Stato. “Tutto il settore soffre – ha detto Provasoli -: le due voci principali sono la diffusione e la raccolta pubblicitaria, che si stanno riducendo incisivamente”. A soffrire, spiega il professore, sono sia “gli editori con orizzonti internazionali che nazionali e locali. E’ un fenomeno generale, ognuno lo soffre in modo diverso”. “Il problema è grande, anche per lo Stato, non ho idea di quali possano essere gli spazi per un intervento del governo. Che il soffra basta guardare i bilanci di tutte le società  editoriali”, ha concluso. (ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari