GB: BBC; NYT, NUOVO AD DOVEVA SAPERE SCANDALO SAVILE

LETTERA INGUAIA THOMPSON, SCRITTA MENTRE ERA CAPO A LONDRA

(ANSA) – NEW YORK, 16 NOV – Il New York Times inguaia il suo nuovo amministratore delegato: secondo il quotidiano americano Mark Thompson avrebbe dovuto sapere quel che bolliva in pentola alla Bbc sullo scandalo del presentatore pedofilo Jimmy Savile e gli sforzi della rete di cui era direttore generale per insabbiare la vicenda. Thompson è stato direttore generale della Bbc fino a metà  settembre e lunedì si è insediato al timone del New York Times. Dieci giorni prima di lasciare l’incarico a Londra i suoi legali scrissero a suo nome una lettera al Sunday Times ingiungendo di non pubblicare un servizio sullo scandalo. Thompson ha finora sostenuto di aver appreso della vicenda Savile solo dopo aver lasciato la Bbc. La lettera – ha appreso il New York Times – includeva un sommario degli abusi, alcuni dei quali, si legge tra le accuse, sarebbero avvenute sotto il tetto della Bbc.(ANSA)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi