Editoria

19 novembre 2012 | 11:20

Media/ Incertezza su futuro Financial Times Deutschland

Berlino, 17 nov. (TMNews) – L’edizione tedesca del Financial Times potrebbe non essere più in edicola a breve. Lo scrive oggi il settimanale tedesco Focus, cui fanno eco diversi altri giornali che evocano la possibile riorganizzazione del quotidiano con la soppressione di un numero consistente di posti di lavoro.
Il gruppo Gruner + Jahr, proprietario del giornale, prevede il taglio di 330 dei 350 dipendenti, scrive Focus citando fonti interne al gruppo, che oltre a “FTD” vuole interrompere le attività  di “Impulse” e “Boerse Online” e mantenere solo la rivista “Capital” nel suo pacchetto di titoli economici. Il consiglio di amministrazione del gruppo si riunirà  mercoledì per decidere le sorti di questi titoli.
Secondo il quotidiano regionale Hamburger Abendblatt, il Financial Times Deutschland non dovrebbe scomparire ma passare nel giro di tre-cinque anni a un’edizione esclusivamente online.
Nato nel 2000 per fare concorrenza all’Handelsblatt, il fratello minore del colosso britannico ha perso 15 milioni quest’anno e 5 milioni quello precedente. Con una tiratura di 100mila copie al giorno, il giornale sta perdendo sia abbonamenti che vendite in edicola.
Il mondo dei media tedesco ha registrato in questi ultimi giorni diverse scosse: la seconda agenzia stampa, la “dapd”, ha dichiarato fallimento e prevede il taglio di 299 dipendenti su 515; lo storico quotidiano Frankfurter Rundschau ha fatto altrettanto, con 500 dipendenti dal futuro incerto.