Vodafone/ Beintoo prima start-up a entrare in Vodafone xone

Milano, 19 nov. (TMNews) – Vodafone xone accelera in Italia: al via la partnership con Beintoo, società  fondata nel 2010 che ha unito il gaming online all’e-commerce e prima start-up a entrare nell’acceleratore di impresa della compagnia telefonica.
L’annuncio è stato dato oggi nel corso di un evento organizzato al Vodafone Village alla presenza del ministro dello Sviluppo economico, Corrado Passera.
Vodafone xone è l’acceleratore di imprese che offre alle start-up la possibilità  di portare i propri servizi nei mercati Vodafone in Italia e nel mondo. Le start-up, selezionate insieme a venture capitalist e incubatori, vengono affiancate da un team di Vodafone Italia, e hanno l’opportunità  di avvalersi delle competenze tecniche, delle risorse e dei canali distributivi dell`azienda che diventa abilitatore tecnologico e commerciale.
“Accelerare le start-up per noi significa contribuire alla competitività  delle giovani imprese e, contemporaneamente, beneficiare della loro capacità  di creare servizi sempre più rilevanti per i nostri clienti”, ha affermato Paolo Bertoluzzo Ceo di Vodafone Italia e Sud Europa. “Anche al nostro interno abbiamo 50 persone che lavorano su piccole scommesse ad alto potenziale, proprio come delle vere e proprie Startup. Perchè il motore della crescita non può che essere l’innovazione”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci