Manager

20 novembre 2012 | 17:04

Marianna Lake, chief financial officer di JPMorgan

Il 20 novembre 2012, Marianne Lake, 43 anni, è stata nominata il nuovo chief financial officer di JPMorgan, una delle più grandi aziende di servizi finanziari negli Stati Uniti, diventando così una delle donne più potenti di Wall Street. Attualmente chief financial officer della propria attività  bancaria Consumer & Community, sarà  di fatto chief financial officer per l’azienda e membro del comitato operativo all’inizio del prossimo anno. Lake sostituisce Douglas Braunstein, che diverrà  vice presidente dell’istituto una volta completata la transizione, nel primo trimestre del 2013. La decisione di sostituire Braunstein è stata presa nei mesi scorsi dopo che le maxi-perdite del Cio di Londra sono state rese pubbliche. Lake ha sbaragliato la concorrenza e ora diverrà  – mette in evidenza il Wall Street Journal – la seconda donna nel comitato operativo della banca: attualmente nel ‘club’ esclusivo composto solo da 14 membri siede come unica rappresentate femminile Mary Erdoes, responsabile dell’asset management.
Prima di assumere questo ruolo, ha servito come global controler di Investment Bank dal 2007 al 2009. Dal 2004 al 2007, era nel gruppo di Corporate Finance gestendo le funzioni delle infrastrutture di finanaza globale e di controllo. Prima del 2004, era senior financial officer per la compagnia in Gran Bretagna. Marianna Lake ha iniziato la sua carriera come commercialista nelle sedi di Londra e Sidney di PriceWaterhouseCoopers.