Editoria

21 novembre 2012 | 10:52

DDL SALLUSTI: AZZURRA CALTAGIRONE, LEGGE C’E’ ED E’ EFFICACE

VICEPRESIDENTE GRUPPO, VALORI PUBBLICITA’ 2007 NON TORNERANNO

(ANSA) – ROMA, 20 NOV – “Sulla diffamazione la legge c’é ed é efficace. Il problema è farla applicare. In Italia non c’é una giustizia giusta e breve. Questo è il problema del nostro paese”. E’ quanto ha affermato Azzurra Caltagirone, vice presidente Fieg e vice presidente del Gruppo Caltagirone a Radio 24. “Se oggi a chiunque dovesse capitare di essere diffamato, e può capitare, avrà  un risarcimento danni mediamente fra i 6 e i 10 anni – sottolinea Caltagirone -. La vita di quella persona nel frattempo ha subito dei cambiamenti e spesso la stampa ne da conto in tre righe. Bisogna allora pensare di far applicare meglio le leggi attuali che ci sono. Se applicate con velocità  possono mandare avanti il sistema”. Nell’intervista, Azzurra Caltagirone si è soffermata anche sulla crisi dell’editoria: “I valori della pubblicità  del 2007 non torneranno più – ha detto -. Il mondo dell’informazione è cambiato e bisogna ripensare a come coniugare la qualità  con la velocità . Si tende a concentrarsi sul tipo di supporto dell’informazione senza valutare i contenuti, a scapito della qualità  dell’informazione, mentre la vera sfida è sull’informazione seria e di qualità ”. Alla domanda se il Gruppo Caltagirone pensi ad acquisizioni, la vicepresidente ha risposto: “Saremmo stolti a non valutare le occasioni. Oggi siamo seriamente impegnati a fare un’industria dell’informazione moderna”. (ANSA).