DDL SALLUSTI: SIDDI, VOGLIONO CONTROLLARE LA STAMPA

(ANSA) – ROMA, 22 NOV – “Questi sulla diffamazione vogliono andare avanti e fare una legge assolutamente iniqua e ingiusta. Se volevano evitare il carcere potevano fare una norma semplice e togliere il carcere, o inserire la questione Sallusti nella discussione sulla legge sulla messa alla prova e rinviare il resto a un momento più sereno. Invece preferiscono mettere in atto questo inganno che determina nuovi poteri di controllo sul giornalismo”. Così Franco Siddi, segretario della Fnsi, in un’intervista a Repubblica. “Mi sembra che i politici stiano giocando con i diritti delle persone con la stessa leggerezza con cui si scontrano nei talk show”, dice Siddi ribadendo che la Fnsi è pronta allo sciopero. “Chi sta lavorando a questa legge dovrebbe vergognarsi, perché le leggi sui principi non sono atti teatrali. Speriamo che le più alte autorità  istituzionali capiscano la gravità  di ciò che sta accadendo”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari