Comunicazione, Editoria

22 novembre 2012 | 13:05

Diffamazione/ Berselli: Voto segreto? Pd vuole naufragio ddl

Roma, 22 nov. (TMNews) – “Io sono molto soddisfatto del voto dell’aula sul mio emendamento, peccato che non abbiamo potuto procedere anche alla votazione dell’articolo 1. Su questo non c’è stata l’unanimità , l’Api ci ha detto ‘no’”. Lo ha detto ai cronisti il presidente della commissione Giustizia del Senato Filippo Berselli (Pdl), relatore del ddl sulla diffamazione, commentando il rinvio a lunedì.
Quanto alla richiesta di voto segreto avanzata dal Pd, “vogliono far decadere l’articolo 1. Il vero obiettivo del Partito democratico – ha commentato Berselli – è quello di far naufragare la legge. Io spero che non avvenga, perché si tratta di una ottima legge. Bisogna ricordare che il carcere ora viene ridotto a un anno rispetto all’attuale previsione che ha una pena fino a 6 anni. E poi diamo un ruolo centrale alla rettifica. Far cadere la legge così sarebbe davvero un peccato”.