Vivendi: divisione Sfr potrebbe tagliare 1100 posti di lavoro (stampa)

MILANO (MF-DJ)–La divisione di telefonia mobile Sfr di Vivendi potrebbe tagliare 1100 posti di lavoro, in scia ad un peggioramento delle condizioni operative dopo che la societa’ Iliad ha lanciato un nuovo servizio di telefonia mobile low-cost.  Lo ha riferito il quotidiano Les Echos, citando un portavoce di uno dei sindacati coinvolti.  Vivendi presentera’ nei prossimi giorni un piano di riduzione del personale ai sindacati ed annuncera’ inoltre la creazione di 300 nuovi posti di lavoro. E’ quanto riporta il quotidiano citando Vanessa Jereb, del sindacato Unsa

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci