Samsung: prendera’ provvedimenti su condizioni lavoro in fabbriche Cina

SEOUL (MF-DJ)–Samsung Electronics prendera’ provvedimenti contro le condizioni di lavoro in alcuni dei suoi stabilimenti cinesi in risposta alle accuse di sfruttamento dei lavoratori mosse dalla Ong China Labor Watch lo scorso settembre.  “Siamo impegnati nell’individuazione e nell’implementazione di misure finalizzate a correggere le violazioni riscontrate. Le azioni intraprese includono nuove politiche relative ad assunzioni, orari di lavoro e straordinari al fine di proteggere la salute e il benessere dei dipendenti”, ha spiegato la societa’ coreana in un comunicato.  Samsung ha reso noto che nel corso delle ispezioni nelle fabbriche cinesi non sono stati evidenziati casi di “sfruttamento del lavoro minorile”, ma sono state riscontrate altre violazioni delle norme sul lavoro come straordinari eccessivi. Il gigante dell’elettronica ha richiesto a tutti i suoi fornitori locali di adottare politiche sul lavoro adeguate e procedera’ ad interrompere i contratti con i fornitori che sfruttano il lavoro minorile.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Le dirette video di Facebook disponibili a tutti gli utenti. In Italia le stanno già sperimentando

Per cercare di superare la crisi l’ad di Twitter licenzia quattro dirigenti