Monti: maggior potere e autonomia ai vertici Rai

Mario Monti, intervenendo questa mattina agli affollatissimi Stati Generali della Cida, la nuova confederazione che rappresenta quasi 800mila manager, quadri e alte professionalità  del pubblico e del privato, ha parlato anche di Rai.
Il premier, infatti, ha rivendicato tra i risultati del suo anno di governo “l’essere riusciti, pur all’interno dell’attuale legge, a garantire il pluralismo conferendo contemporaneamente maggior potere e autonomia al presidente e al direttore generale dell’azienda radiotelevisiva”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Gian Marco Chiocci verso la direzione dell’agenzia AdnKronos

Fs riorganizza la struttura di comunicazione, Angelo Bonerba responsabile Media Relation

Corriere della Sera, Antonio Polito passa il testimone a Roma a Gressi e Sarzanini