Diffamazione/ Api non vota art. 1: Reato non è eccesso velocità 

Roma, 26 nov. (TMNews) – Il gruppo Api al Senato non voterà  l’articolo 1 del ddl di iniziativa parlamentare sulla diffamazione a mezzo stampa. “Ci interessa – ha spiegato Franco Bruno nella dichiarazione di voto sula norma – il principio, che il reato di diffamazione è un reato grave e va trattato come una multa per eccesso di velocità . Abbiamo tentato di dialogare con la maggioranza, anche con i nostri emendamenti, ma non è stato possibile. Non ci interessa votare il ddl così com’è, anche perché se non passa resta la sanzione del carcere: a noi non interessa mandare nessuno in carcere, interessa la pena che rappresenta la gravità  del reato”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi