GIORNALISTI: NAPOLITANO,TUTELARE DONNE MINACCIATE PER LORO LAVORO

(AGI) – Roma, 27 nov. – Il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, esprime “vivo apprezzamento” per l’iniziativa ‘Il velo squarciato; intimidazioni e violenze contro le giornaliste’, con la quale l’Osservatorio ‘Ossigeno per l’Informazione’ partecipa alla celebrazione della Giornata Mondiale dell’Onu per l’eliminazione della violenza contro le donne, contribuendo a sensibilizzare l’opinione pubblica su una vera e propria emergenza sociale al fine di coglierne la portata e le dimensioni effettive. In un messaggio del Segretario generale della Presidenza della Repubblica, Donato Marra, si legge che “nel ribadire l’esigenza di interventi per tutelare con maggiore efficacia le donne che con coraggio manifestano situazioni di abuso, il Capo dello Stato ha piu’ volte sottolineato la necessita’ di promuovere una cultura diffusa che incida ‘sugli squilibri persistenti e capillari nelle relazioni tra i generi’ che riducono la donna ‘da soggetto ad oggetto’ per riaffermare una concezione del ruolo femminile rispettoso della dignita’ della persona. E’ con questo spirito che il Presidente Napolitano rivolge a tutti i partecipanti e, in particolare, alle giornaliste Luisa Betti, Ester Costano, Marilu’ Mastrogiovanni e Marilena Natale che hanno subito intimidazioni, minacce e violenze a causa della loro attivita’ professionale, un cordiale saluto augurale al quale unisco il mio personale”, conclude il messaggio.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari