Editoria, New media

27 novembre 2012 | 16:20

GERMANIA: CAMPAGNA GOOGLE CONTRO ‘TASSAZIONE’ DIRITTO AUTORE

MOUNTAIN VIEW PUNTA A STOP LEGGE RIDISTRIBUIRE PROVENTI EDITORI

(ANSA) – BERLINO, 27 NOV – In Germania Google ha lanciato oggi un”aggressivà  campagna on-line e sui media tradizionali per tentare di bloccare una proposta di legge che costringerebbe il gigante di Mountain View a pagare un contributo per le notizie giornalistiche veicolate attraverso il proprio motore di ricerca. La legge, proposta dal governo guidato dalla cancelliera Angela Merkel, è stata pensata per tutelare il diritto d’autore e la proprietà  di opere intellettuali e punta a ridistribuire i miliardi di introiti che Google realizza con la pubblicità  grazie a contenuti di terzi. Per difendere lo statu quo, Google ha messo online una pagina dedicata alla campagna ‘Difendi la tua rete. Continua a trovare quello che cerchi’ (www.google.de/DeinNetz). Il sito informa sul punto di vista dell’azienda e dà  modo agli utenti di sostenere Mountain View scrivendo ai parlamentari del proprio collegio per manifestare un eventuale dissenso. Per Stefan Tweraser, direttore per la Germania di Google, l’approvazione della proposta “significherebbe meno informazioni per i cittadini e costi più alti per le imprese”. Di tutt’altra opinione la Federazione degli editori di giornali tedeschi (Bdvz) secondo cui “é normale che chi sfrutti commercialmente un contenuto paghi”, ha detto la portavoce Anja Pasquay. Gli editori si sono detti “sorpresi che un’azienda si comporti in questo modo: la diffusione di panico da parte di Google è priva di ogni fondamento”. Secondo l’associazione Società  digitale la contesa in corso é una “battaglia tra lobby”. Per Google e per gli editori si tratta solo di soldi, ha commentato il presidente Markus Beckdahl. (ANSA)