Nokia: presenta cause in Usa, GB e Canada contro Rim

STOCCOLMA (MF-DJ)–Il produttore di telefoni cellulari Nokia Corp. ha presentato cause nei tribunali di Usa, Regno Unito e Canada contro Research In Motion per aver infranto un accordo sui brevetti.
Attraverso una nota, Nokia spiega che la rivale canadese non puo’ vendere dispositivi con WiFi senza prima accordarsi con Nokia sui termini delle royalty.
Nokia ha infatti siglato un accordo sui brevetti con Rim nel 2008 che copre le licenze per le tecnologie gsm, wcdma e cdma2000. Rimo sostiene invece che l’accordo interessa solo le tecnologie wlan.
Mark Durrant, portavoce legale di Nokia, ha riferito che un tribunale di Stoccolma ha gia’ sostenuto la causa della societa’, riscontrando la colpevolezza di Rim.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi